Tu sei qui: Portale Corsi di Laurea Ostetricia Tirocinio Informazioni generali

Informazioni generali

 

Direttore delle discipline professionalizzanti e di tirocinio:

Dott.ssa Antonella Di Matteo

antonella.dimatteo@virgilio.it 

 
 
 
 
Obiettivi    
Il progetto di tirocinio del corso di Laurea in Ostetricia si pone l'obiettivo di far acquisire allo studente le conoscenze teoriche e i principi comportamentali relativi alle attività assistenziali proprie dell'area.
Al termine del tirocinio lo studente dovrà essere in grado di:
analizzare e sintetizzare gli aspetti relativi alla pianificazione, erogazione e valutazione dell'assistenza proprie dell'area, secondo percorsi diagnostico-terapeutici, medico-chirurgici, socio-assistenziali tenuto conto delle problematiche che particolarmente interagiscono con i problemi di salute della donna, della coppia, della diade donna/feto-madre/bambino e della famiglia.
Il tirocinio vuole inoltre fornire un percorso d’informazione ed auto formazione che consenta allo studente di sviluppare un consapevole ed adeguato orientamento ed inserimento nelle strutture nei Servizi Ospedalieri.
Questo tirocinio ha infine l'obiettivo di fare apprendere e/o perfezionare alcuni aspetti tecnici dell'assistenza di base.
Al termine del tirocinio lo studente dovrà essere in grado di:
  •    descrivere le principali finali, strutture ed organizzazioni del Servizio sede del tirocinio;
  • individuare i bisogni specifici dell'utenza i riferimento, al fine di proporre interventi assistenziali e pertinenti alla loro risposta;
  • riconoscere le funzioni specifiche dell'ostetrica e delle altre figure professionali al fine di attivare le migliori risorse disponibili;
  • valorizzare l'importanza del lavoro di équipe ed il necessario approccio ai problemi delle p.a. in un'ottica di multiprofessionalità e multiprofessionalità;
  • riconoscere i principali problemi (bisogni assistenziali prevalenti) che la p.a. manifesta per il soddisfacimento dei propri bisogni fondamentali;
  • collaborare all'attuazione di interventi informativi ed educativi in ambito preventivo, curativo, riabilitativo e palliativo tipici dell'area;
  • approfondire gli aspetti clinico-assistenziali legati alla fisiologia della gravidanza e del puerperio;
  • erogare le prestazioni assistenziali specifiche con particolare attenzione ai bisogni fondamentali della p.a. che principalmente interagiscono con l'assistenza ostetrica;
  • valutare i risultati degli interventi erogati.

Il tirocinio clinico seguirà la seguente programmazione:

  •   I anno, I e II semestre
  • II anno, I e II semestre
  • III anno, I e II semestre con esame semestrale di tirocinio pratico.

Tenuto conto della particolare rilevanza del tirocinio e del suo significato nel percorso formativo dell'Ostetrica sarà necessario:

  • favorire l'orientamento dello studente nel servizio
  • favorire l'osservazione dei percorsi diagnostici, terapeutici, assistenziali particolarmente pertinenti al ruolo professionale dell'Ostetrica con particolare attenzione agli aspetti correlati alla erogazione dell'assistenza di base
  • favorire l'individuazione e la comprensione dei bisogni fondamentali di una persona necessari alla pianificazione dell'assistenza
  • favorire l'elaborazione di semplici piani assistenziali sulla base delle linee guida fornite
  • favorire l'esecuzione di tecniche assistenziali di base.
  • Al termine del tirocinio lo studente dovrà:
  •   orientarsi completamente all'interno della Struttura cui è stato assegnato
  • individuare rapidamente il materiale d'uso comune e di urgenza
  • distinguere con precisione i ruoli gerarchici e le funzioni delle varie figure presenti
  • elencare in modo ragionato la sequenza e l'organizzazione delle attività
  • svolgere le attività professionali più semplici sulla base delle abitudini organizzative del reparto
  • utilizzare correttamente i protocolli in uso nell'unità operativa relativamente alle attività di pertinenza
  • rispettare nello svolgimento delle proprie attività tutte le norme previste per la tutela della salute dei lavoratori sulla base dei protocolli in uso e delle raccomandazioni ricevute nella fase di formazione.
 
 
 
 
                              Percorsi di tirocinio
 
-Tirocinio in area chirurgica
-Tirocinio in area medica
-Tirocinio in accettazione,pronto soccorso e rianimazione
-Tirocinio in centri di diagnosi precoce e trattamento ambulatoriale delle malattie del tratto genitale distale(servizi ambulatoriali)
-Tirocinio in centri di Ecografia e Diagnosi Prenatale(servizi ambulatoriali)
-Tirocinio in Ambulatori Ostetrico-Ginecologici
-Tirocinio in area materno-infantile-CTG
-Tirocinio in area materno-infantile-ECG
-Tirocinio in area materno-infantile-Sala Prelievi
-Tirocinio in area neonatale-Nido
-Tirocinio in area neonatale-Terapia Intensiva Neonatale
-Tirocinio in Assistenza Peri-Operatorio
-Tirocinio in area ostetrico-ginecologico
-Tirocinio in area Oncologica
-Tirocinio di assistenza alla nascita
-Tirocinio in sala parto.
 

 

Azioni sul documento
  • Presidenza della Facoltà di Medicina e Chirurgia - Chieti, Via dei Vestini, 31 (tel. 0871-3554105/4172)
  • e-mail: servizididattici.med@unich.it
  •              Valido XHTML
  • Valido CSS